L’AMORE CHE MI RESTA - MICHELA MARZANO

Il libro

Il libro: un commovente romanzo sulla maternità. Affondando il bisturi nel dolore assoluto, l’autrice trova le parole esatte per nominarlo. Ci racconta che siamo nudi, vulnerabili. Eppure, quando smettiamo di chiedergli salvezza, l’amore ci salva.

Daria pensava che l’amore potesse riparare ogni cosa. Poi Giada, sua figlia, si è uccisa. E il mondo è andato in pezzi.

Daria ha desiderato avere dei figli per moltissimo tempo. Un giorno, finalmente, ha potuto stringere tra le braccia Giada. Questa adozione le ha cambiato l’esistenza. Come per magia la vita si è sistemata e il sogno più grande si è realizzato. Fino a quando Giada non si è uccisa. Ha scritto un’ultima lettera per la famiglia e poi si è suicidata. Un dolore immenso inghiotte Daria. Nemmeno suo marito e il suo secondo figlio sono capaci ad aiutarla. Ha deciso di barricarsi nei ricordi, tormentarsi nei perché. Provare e ricominciare a vivere sembra un sacrilegio. Michela Marzano descrive nel suo ultimo romanzo il tormento e i sensi di colpa di una madre. Amore, relazioni familiari e affetti sono narrati con maestria.

 

 

L'autore

L’autrice: Michela Marzano, (Roma, 1970). Vive a Parigi, filosofa, politica, saggista e accademica italiana. E’ professore ordinario di filosofia morale all'Università Paris Descartes. Fra gli ambiti di ricerca di cui Marzano si occupa o si è occupata, ricordiamo quelli del corpo e del suo statuto etico, l'etica sessuale e l'etica della scienza medica, la filosofia morale specialmente in relazione alle sue implicazioni teoriche nelle norme di comportamento. Editorialista de «la Repubblica» e autrice di numerosi libri tradotti in molte lingue. In Italia ha pubblicato, tra gli altri, Volevo essere una farfalla (Mondadori, 2011), Avere fiducia. Perché è necessario credere negli altri (Mondadori, 2012), L'amore è tutto: è tutto ciò che so dell'amore (UTET, 2013, Premio Bancarella 2014), Il diritto di essere io (Laterza, 2014), Papà, mamma e gender (UTET, 2015), Non seguire il mondo come va. Rabbia, coraggio, speranza e altre emozioni politiche (con Giovanna Casadio, (UTET, 2015). Per Einaudi ha pubblicato L'amore che mi resta (2017).