GUIDA AL GIRO DEL MONDO - NANNI DELBECCHI

Il libro

Il Libro. Un romanzo per viaggiare “senza destinazioni segnate, perché quando si ha una meta si rischia di sbagliarla”

Chi non ha sognato di fare il giro del mondo una volta nella vita? Questa è la storia di due amici che decidono di farlo per davvero, a bordo di una Renault 4 immatricolata nell'89. Da Ventimiglia a Zanzibar passando per Lisbona, Buenos Aires, Tokyo, Saigon, il succedersi delle tappe diventa un racconto picaresco fatto di luoghi noti e sconosciuti, incontri, scoperte e contrattempi... Ogni giro del mondo è unico e irripetibile, proprio come il viaggio che ognuno fa attorno alla propria vita, e lì non ce guida che tenga. Romanzo, reportage, novella di viaggio, autofiction, parodia: "Guida al giro del mondo" è anche un girovagare attorno alle giurisdizioni della scrittura in una sequenza dipanata dal caso, dove ogni tanto s'intravede un filo conduttore. Ma forse è solo un'impressione.

L'autore

L’autore: Nanni Delbecchi, lucchese di nascita (1957) e milanese di adozione, è diventato giornalista con Indro Montanelli, prima al “Giornale”, poi alla “Voce”, e oggi scrive di critica televisiva su “Il Fatto Quotidiano”. È autore tra l’altro dei reportage narrativi I giocatori (2000), I favolosi anni zero (2004), Il signor Ikea (2007), Una favola democratica (2007). E’ il solo giornalista italiano ad avere intervistato il Signor IKEA. Nel 2009 ha pubblicato La coscienza di Mike. Storia confidenziale della critica televisiva dalle imprese del re del quiz ai blog, ovvero, come Lascia o raddoppia? ha trasformato l'elettrodomestico più amato nella nutrice degl'italiani, ha reso il piccolo schermo materia letteraria e ha spinto un gruppo di scrittori e cronisti a inventarsi un nuovo mestiere