DA DOVE LA VITA E’ PERFETTA - SILVIA AVALLONE

Il libro

Il libro: Ambientato a Bologna. Da dove la vita è perfetta intreccia i destini dei personaggi lasciandoli in stanze parallele, senza schiacciarli su una tesi, che sia il riscatto o il perdono. Donne, uomini, bambini avanzano, inciampano, corrono. E restano collegati l’uno all’altro in una grande curva dolorosa e bella lungo la quale scivolano in accelerazione verso un bivio, un incrocio, un colpo di scena. Perché, in fondo, pochi gradi di separazione tengono i nostri percorsi individuali su o giù dal baratro.

C’è una ragazzina di nome Adele, che non si aspettava nulla dalla vita, e invece la vita le regala una decisione irreparabile. C’è Manuel, che per un pezzetto di mondo placcato oro è disposto a tutto ma sembra nato per perdere. Ci sono Dora e Fabio, che si amano quasi da sempre ma quel “quasi” è una frattura divaricata dal desiderio di un figlio. E poi c’è Zeno, che dei desideri ha già imparato a fare a meno, e ha solo diciassette anni. Questa è la loro storia, d’amore e di abbandono, di genitori visti dai figli, che poi è l’unico modo di guardarli. Un intreccio di attese, scelte e rinunce che si sfiorano e illuminano il senso più profondo dell’essere madri, padri e figli. Eternamente in lotta, eternamente in cerca di un luogo sicuro dove basta stare fermi per essere altrove.

 

L'autore

L’autrice: Silvia Avallone, nata a Biella nel 1984, vive a Bologna. Nel 2007 pubblica la raccolta di poesie Il libro dei vent’anni (ed Meridiana), vincitrice del premio Alfonso Gatto sezione giovani. Per Rizzoli ha pubblicato Acciaio (2010) ambientato a Piombino, con cui vince il premio Campiello Opera Prima, il premio Flaiano, il premio Fregene e si classifica seconda al premio Strega 2010, da cui è stato tratto l’omonimo film con Michele Riondino e Vittoria Puccini. Il romanzo viene tradotto in 23 lingue e in Franca, con “D’Acier”, vince il Prix des lecteurs de L’Express 2011. Nel 2013 pubblica, sempre con Rizzoli, Marina Bellezza, tradotto in Francia, Belgio, Germania, Austria, Svizzera, Olanda, Norvegia, Svezia e nel 2014 fa parte della giuria di qualità della 64^ edizione del Festival di Sanremo.