Calendario incontri

luglio 12345678910111213141516171819202122232425262728293031 
agosto 12345678910111213141516171819202122232425262728293031 

CHIARA BELLO - Come le magnolie. Storie di donne

Lunedì 17 Luglio ore 18.00 - Piazza Garibaldi, Cervia - Piazza Garibaldi, 1

Scrittrice

Come le magnolie. Storie di donne – ed. Il Ponte Vecchio           

Conduce ILARIA BEDESCHI giornalista de Il Resto del Carlino

L’incontro è organizzato in collaborazione con Linea Rosa Ravenna

Il libro

Il libro: L’autrice, alla prima opera, scarica in “Come le magnolie” tutto il peso della esistenza odierna. Sette coinvolgenti figure di donna, còlte in momenti particolari della loro vita, rese nella pienezza dei loro sentimenti, mosse nella loro psicologia, talora animate dall’attesa del nuovo o dal felice rigoglio del vivere, talaltra strette dall’ansia, nella pena di vivere così. Le storie di alcune donne diventano, grazie alla sua scrittura corrosiva, un urlo che fa pensare a Munch. Sette percorsi scavati nel disagio esistenziale di ognuna, intrisi di violenze, sopraffazioni, maternità difficili e sessualità distorte, disfunzioni alimentari dettate da una colpa che prolifera dentro. Fra i racconti che strappano via il tempo emerge a volte un riscatto, una amicizia particolare, la salvezza dalla trasgressione esasperata e autodistruggente. Ma è solo un graffio, un tentativo di fuga dal tunnel. Il linguaggio dell’autrice è dissacrante come i tempi attuali, si muove in fretta fra i cunicoli dell’esistere e del pensare, cuce e ricuce frammenti di sofferta quotidianità. Sono storie che scavano nel passato, focalizzano personaggi famigliari colmi di affetto, e poi rigettano nel mondo queste misere esistenze. Chiara Bello, al suo esordio letterario, mostra una maturità che le consente di affrontare temi impegnativi senza toni ridondanti e inutili banalizzazioni. La sua sintesi è asciutta e coinvolgente, ma esclude la spettacolarizzazione del dolore, che qui diventa un momento di riflessione e di ripartenza.

L'autore

L’autrice: Chiara Bello, (Ravenna, 1983) dopo la maturità al Liceo Classico “Dante Alighieri” di Ravenna, si è iscritta a Giurisprudenza a Bologna, mancandole la discussione della tesi, già pronta, intorno al delicato problema della pena come recupero. Ha sempre usato la scrittura come una fonte di energia, alimentando una serena visione della vita, nella quale – come ama ripetere – il coraggio, assicura sempre un premio, anche a lungo termine, il bene porta il bene, l’amore porta amore.

Piazza Garibaldi, Cervia - Piazza Garibaldi, 1